Dettagli Torna all'elenco
Gli impianti nelle case ecologiche Bioville

Impianti

Le case in legno Bioville rispettano le normative

 

Partiamo da una domanda semplice. Come forniamo energia e calore ad un casa in legno? Per semplificare è fondamentale un richiamo alla normativa che definisce una casa ecologica, autentica, distinguendola dalle altre. Il Decreto Rinnovabili n. 28/11 prevede che, nel caso di nuove costruzioni, l'impianto di produzione di energia termica deve essere progettato e realizzato in modo da garantire il contemporaneo rispetto della domanda dell’edificio con fonti rinnovabili di energia. Ciò vale, se il permesso edilizio è presentato dal 1/1/2014 al 31/12/2016, per il 50% dei consumi previsti per la domanda di acqua calda sanitaria e il 35% dei consumi previsti dalla somma di acqua calda sanitaria, riscaldamento e raffrescamento. Le case in legno Bioville rispettano le normative per la garanzia e la qualità di un prodotto davvero ecologico.

Nelle case ecologiche Bioville il riscaldamento è pavimento Nelle case Bioville il 50% dei consumi di acqua calda è da fonte rinnovabille Le case in legno Bioville sono garanzia di un prodotto davvero "Bio" Il sistema impiantistico Bioville raggiunge le soglie previste per legge Il riscaldamento a pavimento garantisce una maggiore salubrità dell'aria Particolare di un impianto fotovoltaico Un pannello solare per raggiungere ottimi risultati energetici Gli impianti Bioville rispettano le normative in materia di fonti rinnovabili Il sistema di riscaldamento "radianti" detto anche "riscaldamento a pavimento" Il riscaldamento a pavimento funziona con uno scambio termico per irraggiamento Dettaglio riscaldamento a pavimento Il riscaldamento a pavimento, una soluzione di qualità Le case in legno e il riscaldamento a pavimento L'impianto radianti Bioville

Bioville, un impianto autenticamente "Bio"

 

Gli impianti Bioville rispondono pienamente ai parametri previsti dall'attuale normativa, grazie all'utilizzo di pompe di calore collegate all'impianto fotovoltaico e all'impianto solare termico. Il sistema impiantistico così realizzato garantisce pienamente non solo il raggiungimento ma un tranquillo superamento delle soglie previste per legge. Una casa ecologica Bioville prevede un impianto radiante a pavimento per aggiungere una miglior salubrità degli ambienti e un maggior "comfort" per l'abitabilità della casa.

 

La pompa di calore nelle case ecologiche Bioville

 

La pompa di calore è una macchina che trasferisce calore da un ambiente a temperatura più bassa (solitamente esterno) ad un ambiente a temperatura più alta (solitamente interno). Alcuni esempi concreti? Pensiamo al frigorifero e al condizionatore d'aria. La pompa di calore è un circuito chiuso attraversato da un fluido frigorigeno che può essere allo stato liquido o gassoso. L’utilizzo della pompa di calore è sempre più diffuso grazie al notevole miglioramento delle prestazioni energetiche e ai risparmi che si possono ottenere con il suo impiego.

 

Il riscaldamento a pavimento delle case in legno Bioville

 

Il sistema di riscaldamento a pannelli radianti, detto anche "riscaldamento a pavimento" è un sistema impiantistico sempre più usato per riscaldare gli ambienti. Nelle case Bioville è una tecnologia che permette ottimi risultati dal punto di vista energetico, potendo funzionare con temperature relativamente basse e unitamente ai pannelli solari. Funziona principalmente con uno scambio termico per irraggiamento e non per convezione.

 

 

 

Dove costruiamo

 

 

Bioville costruisce nella Regione Friuli Venezia Giulia

 

Nella Provincia di Udine, nella Provincia di Gorizia, nella Provincia di Trieste, nella Provincia di Pordenone e più precisamente anche nei Comuni di Udine, Tolmezzo, Gemona del Friuli, Tavagnacco, Lignano, Grado e Tarvisio.

 

 

Bioville opera anche nella Regione Veneto

 

Nella Provincia di Venezia, nella Provincia di Treviso, nella Provincia di Belluno

 

 

 

dove costruiamo
/ richiedi informazioni

I campi con * sono obbligatori.

Ai sensi dell'art 13 D.lgs. 196/2003.
Dichiaro di aver preso visione delle condizioni generali della privacy